Cerca
 

Alfano, Legge elettorale: clamoroso fallimento del loro patto. Abbiamo vinto, ma ora si guarda avanti nell’interesse del Paese.

L.elettorale, Alfano: patto a quattro fallito, abbiamo vinto noi ma non infieriamo.

9 giugno 2017 –  (askanews) – “C’è stato un clamoroso fallimento” del patto tra Pd, M5s, Forza Italia e Lega sulla legge elettorale, ma “esiste un contegno nella vittoria, noi abbiamo vinto ma il nostro contegno non ci fa infierire ma guardare avanti per il bene del Paese”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Alternativa Popolare, Angelino Alfano, in una conferenza stampa nella sede del partito.
“L’inciucellum – ha proseguito – sostenuto dalla maggioranza dell’ottanta per cento del Parlamento ha avuto una frana inimmaginabile. Il patto che si reggeva su quattro convenienze a incastro è saltato. Il Pd ha scelto di abbandonare la maggioranza di governo trasformandola in opposizione alla legge elettorale e ha perso”

LEGGE ELETTORALE: ALFANO “SI VA AL 2018, CASO CHIUSO,OCCUPIAMOCI BENE PAESE

9 giugno 2017 – “Mi pare che le dichiarazioni del segretario del Pd siano state molto chiare: si va fal 2018. Siccome le legislature si interrompono se non c’e’ la maggioranza, la maggioranza oggi e’ fatta dal Partito Democratico e da noi. Noi siamo per andare avanti, loro questa mattina hanno formalmente dichiarato che la legislatura finisce a scadenza costituzionale, per noi il caso e’ chiuso, la nostra proposta e’ quella di non parlare piu’ di elezioni anticipate. Caso chiuso, occupiamoci del bene del paese”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e leader di Ap, Angelino Alfano, nel corso di una conferenza stampa. (ITALPRESS).