Cerca
 

I grillini difendono Gazebo? Prima chiedano scusa ai giornalisti che hanno aggredito a Palermo, a Orfeo e a quelli nella black list

Roma, 16 MAG – “Airola prima chieda scusa ai giornalisti aggrediti al Foro italico di Palermo, a tutti i membri della loro surreale black list di giornalisti, al direttore del Tg 1 Mario Orfeo. E quindi, intanto, ci chiediamo: i Cinque Stelle chi? Quelli che hanno aggredito i giornalisti al Foro italico? Quelli che fanno le black list? Quelli che hanno inseguito il direttore Orfeo? Se sono proprio gli stessi, e’ divertente e rilevatrice la loro pronta reazione a difesa di Gazebo. Fa capire tante cose! Escludiamo che siano appassionati alla democrazia, altrimenti non accetterebbero le regole di funzionamento del loro partito e il modo in cui si caccia la gente da quel partito. Esclusa la passione per la democrazia, resta la complicita’ con un certo modo di gestire il servizio pubblico e i relativi benefici e utilita’. Ovviamente, benefici e utilita’ solo per Cinque Stelle e non per il contribuente”. Cosi’ Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare.

 

FICO? NOI AUTONOMI, LUI SOTTOPOSTO A STRANE REGOLE M5S
16 mag. – “Anche Fico insorge? Fico ha chiesto scusa ai giornalisti aggrediti al Foro Italico di Palermo, ai giornalisti inseriti nella inquietante black list di Grillo, ha chiesto scusa infine al direttore Orfeo? Se non lo ha fatto, allora taccia. La conferenza di oggi si svolgeva in una sede di partito. Fico riconosca l’autonomia e la liberta’ di un partito, lui che invece si e’ sottoposto alle strane regole dei Cinque Stelle”. A dirlo e’ Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare.