Cerca
 

FONDI EUROPEI: ora possibili anche per le scuole paritarie.

FONDI EUROPEI: ora possibili anche per le scuole paritarie. Un ulteriore passo verso una effettiva parità
scolastica e una piena libertà di educazione

«I fondi strutturali europei per l’istruzione vedevano sinora illogicamente escluse le scuole paritarie pur essendo esse a pieno titolo scuole pubbliche, cioè parte dell’unico sistema pubblico di istruzione, fatto di scuole gestite dallo Stato e di scuole gestite da soggetti privati.

Come Alternativa Popolare grazie soprattutto al lavoro del sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi abbiamo a lungo insistito per il superamento di questa discriminazione e abbiamo fatto inserire nella legge di Bilancio 2017 un comma che stabiliva il diritto di accesso ai Pon Scuola anche per le paritarie.

Ora, come annuncia il ministro dell’Istruzione, la Commissione Europea ha dato il suo assenso a eliminare la clausola che prevedeva questa esclusione.

È il primo passo per rendere concreto e attuabile quanto stabilito dal Parlamento italiano, un ulteriore passo verso una effettiva parità scolastica e una piena libertà di educazione».